web service

Search engine marketing - SEM


Marketing con i motori di ricerca

Search engine marketing (SEM) è una strategia impiegata per aumentare la visibilità di un sito mediante i motori di ricerca. Mentre il termine SEO si riferisce alla ricerca organica, con il termine SEM intendiamo quasi esclusivamente all’ottenimento del traffico mediante clic comprati. Il marketing sui motori di ricerca viene anche indicato come ricerca a pagamento o ‘pay per click’ (PPC). L’esempio più tipico del Search engine marketing è offerto da AdWords, il servizio pubblicitario offerto da Google. Se applicando le regole dell’ottimizzazione SEO può essere difficile comparire in alto nella pagina dei risultati, nella pubblicità per ricerca a pagamento, gli annunci sponsorizzati sono visualizzati nella parte superiore delle pagine dei risultati dei motori di ricerca ottenendo così visibilità e risalto rispetto ai risultati organici.

Target del marketing

Il search engine marketing collega la ricerca dell’utente con il sito che può soddisfare tale ricerca, il collegamento si attua mediante il motore di ricerca. Il traffico che si ottiene con questa tecnica può avere un elevato livello di qualità inerente al target desiderato, la variazione del livello dipende dalle parole chiave usate. Se un sito di e-commerce appartiene ad un’azienda agricola produttrice di mele e sponsorizza annunci che lavorano sulla keyword ‘apple fruit’, si otterrà traffico selezionato in modo molto specifico. Se invece gli annunci puntano solo sulla keyword ‘apple’, sicuramente gli annunci pubblicitari compariranno nelle pagine sbagliate, oppure non compariranno affatto perché apple è passato dal sistema di Google come il nome di un brand e quindi non utilizzabile.

Vantaggi offerti dal search engine marketing

• I risultati sono immediati. È indiscutibilmente il modo più veloce per indirizzare il traffico verso un sito web.
• In una normale pubblicità il messaggio è subito dal navigatore. Nel marketing con i motori di ricerca il navigatore trova la risposta ad una sua domanda di ricerca (query) e volontariamente inizia l’esplorazione di un nuovo sito. Dal momento che il navigatore inserisce la query di ricerca con l’obiettivo di trovare informazioni di natura commerciale, è in una ottima predisposizione mentale per ricevere messaggi di marketing e quindi è considerabile come un potenziale cliente.
• La formula ‘pay per click’ garantisce una buona resa dell’investimento in marketing.
• Ogni visitatore migliora in modo incrementale le classifiche del sito nei risultati di ricerca organici.







Giorgio Angiolini – contatti@angiolini.eu
Numero REA PI 189720 – Partita IVA 02209360508

Informativa privacy - Cookie