web service

Angiolini Giorgio, posizionamento nei motori di ricerca


La pagina è codice e il codice deve essere semantico

Quella che appare sul computer o sul telefono del navigatore è una pagina costituita da elementi di codice, parte di questo codice, i tag HTML, ne determinano la struttura, altri elementi, le classi CSS, ne determinano l'aspetto.
Un importante principio del movimento degli standard web è l'idea di utilizzare ciascun tipo di codice soltanto per quegli usi per cui è stato sviluppato, così i tag HTML devono solo determinare la struttura della pagina senza influire sul suo aspetto. La semantica studia il significato delle parole, con i termini "codice semantico" si vuole esprimere il concetto di un codice che sia soltanto quello che è, che il suo uso non sia stravolto con l'attribuzione di funzioni non naturali.

Motori di ricerca

Perché preoccuparsi della semantica? Il motivo di scrivere HTML semantico nasce da quello che dovrebbe essere l'obiettivo principale di qualsiasi pagina web: il desiderio di comunicare. Aggiungendo tag semantici ad una pagina, forniamo ulteriori informazioni riguardo quella pagina, ciò aiuta nella comunicazione.
I tag semantici chiariscono al browser qual è il significato di una pagina e il suo contenuto, nel web questa chiarezza aiuta i motori di ricerca nel processo di abbinamento fra interrogazione del navigatore e risultati della ricerca, risultati il più possibile attinenti all'interrogazione.

Significato non ambiguo e condiviso nel contenuto, accessibilità, ricerca e globalizzazione, interoperabilità

Chiaramente la semantica comporta vantaggi a tutti.
• La semantica fornisce un significato condiviso e univoco al contenuto.
• La semantica fornisce ai contenuti una solida struttura e valore, favorendo allo stesso tempo l'accessibilità, fornendo migliori interfacce utente.
• La ricerca e la globalizzazione sono più permanenti con la semantica, rendendo più semplice la pubblicazione di contenuti a livello internazionale e rendendo più intuitivo il motore di ricerca.
• La semantica può facilitare l'interoperabilità consentendo lo scambio e l'uso delle informazioni su piattaforme e dispositivi diversi.







Giorgio Angiolini – contatti@angiolini.eu
Numero REA PI 189720 – Partita IVA 02209360508

Informativa privacy - Cookie